Zucchine alla scapece

Le zucchine sono tra gli ortaggi più indicati per un’alimentazione sana e ipocalorica. Oltre a contenere poche calorie, hanno proprietà diuretiche, sono altamente digeribili e ricche di vitamine e di sali minerali.
Una delle ricette più frequentemente usata è proprio quella delle zucchine allo scapece. Ma perché questo nome?

L’etimologia del nome viene fatto risalire allo spagnolo escabeche, con cui si identifica il processo di marinatura nell’aceto o addirittura ad ex Apicio, famoso cuoco e gastronomo degli antichi romani, che – stanco del solito condimento a base di interiora di pesce – si inventò una salsa a base di aceto. Ci sono varie varianti di questo piatto come  zucchine alla poverella o le zucchine alla scapece al forno.

Ecco tuttavia la ricetta originale delle zucchine allo scapece campane.

Ingredienti:

  • 1 kg di zucchine
  • 1 mazzetto di menta
  • 150ml di aceto
  • 120 ml di aqua
  • Sale q.b.
  • 1-2 spicchi di aglio
  • olio extravergine di oliva
PorzioniMinuti di preparazioneMinuti di cottura
4 persone20 minuti + 24 ore di risposo5-6 minuti

Preparazione:

  • Lavate, spuntate e tagliate a rondelle le zucchine dello spessore di circa 3 mm. Riponetele poi su  di uno strofinaccio, salatele e lasciatele riposare per un paio d’ore, in modo che perdano il liquido in eccesso.
  • Trascorso questo tempo, risciacquatele e asciugatele con della carta da cucina.
  • Ora fatele friggere in olio extravergine di oliva a fuoco medio, finché non saranno ben dorate. Tolte dal fuoco, ponetele su della carta da cucina, affinché non siano troppo impregnate d’olio, quindi riponetele in una teglia in modo da formare più strati.
  • In un pentolino versate l’aceto, l’acqua e l’aglio tagliato a fettine. Fate bollire per circa 10 minuti e versate il tutto nella teglia. Condite le zucchine, aggiungendo le foglioline di menta e un paio di cucchiai dell’olio di frittura.
  • Mescolate il tutto con un cucchiaio, coprite con della pellicola trasparente e lasciate marinare per 24 ore.

Le zucchine ora saranno consumabili per 3-4 giorni se mantenute in un contenitore ermetico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato.